25.1 C
New York
martedì, Agosto 4, 2020
Web Radio
Home Società Giuristi Cattolici: quando la giustizia si coniuga con l'etica cristiana

Giuristi Cattolici: quando la giustizia si coniuga con l’etica cristiana

Il giusnaturalismo, cioè l’idea di un ordine naturale che trascende la legge positiva, in contrapposizione al “positivismo giuridico”, cioè la supremazia del diritto positivo vista, come una delle cause principali dei totalitarismi che hanno insanguinato il Ventesimo secolo. Proprio per introdurre i principi dell’etica cristiana nell’attività legislativa, giudiziaria e amministrativa dell’Italia appena uscita dalla seconda Guerra Mondiale, nel ‘48 alcuni giuristi del calibro di Giuseppe Capograssi e Francesco Carnelutti fondarono l’Unione dei Giuristi Cattolici Italiani.

Nei suoi quasi settant’anni di vita l’Ugci – presieduta da personalità quali Antonio Segni, Francesco Santoro Passarelli, Pietro Gismondi, Sergio Cotta ed oggi guidata da Francesco D’Agostino – ha sempre approfondito in maniera libera, attraverso convegni e pubblicazioni di altissimo livello, le tematiche cruciali per l’evoluzione della cultura giuridica e della stessa società italiana.

In Sardegna l’attività dei giuristi cattolici ha fatto per tanti anni riferimento all’unione nazionale. Solo nel 2006, per volontà dell’allora arcivescovo di Cagliari Giuseppe Mani, è nata ufficialmente l’UGCI di Cagliari.

giustizia digitale
L’ingresso del Palazzo di Giustizia di Cagliari

Primo presidente della neonata Unione è stato l’avvocato Gian Luigi Falchi, insigne docente di Diritto Romano della Pontificia Università Lateranense di Roma, che ha diretto l’associazione fino al 2012, anno della sua scomparsa. Negli anni della presidenza Falchi lo stesso arcivescovo Mani è stato il primo consulente ecclesiastico nominato dalla Conferenza Episcopale Italiana.

Oggi più che mai il cristiano è chiamato a far conoscere i fondamenti della sua fede, operando in ogni campo dello scibile e della pratica umani, laddove quei fondamenti e quelle verità sono sconosciuti, mistificati o addirittura combattuti”, spiega Paolo Zagardo, magistrato in pensione che nel 2012 ha sostituito Gian Luigi Falchi alla presidenza della UGCI di Cagliari. “Si tratta di un dovere che, per il bene comune e perché Dio glielo chiede, l’uomo non può trascurare. L’Unione dei Giuristi Cattolici, al pari di ogni altra realtà associativa cristiana, è chiamata ad assolvere questo compito nel settore che le compete: quello della legislazione e del diritto, teatro, più che mai al giorno d’oggi, di malgoverno e deformazioni”.

L’Unione dei Giuristi Cattolici di Cagliari, realtà che, tiene a precisare il presidente Zagardo, è “organica all’Unione Centrale, con la quale si muove in perfetta sintonia e nel rispetto delle comuni finalità e strategie”, svolge prevalentemente un’attività di sensibilizzazione culturale e di formazione.

I campi di azione sono numerosi. Dal supporto alle problematiche della deontologia professionale ad attività culturali e recensioni di scritti, opere cinematografiche o televisive o prodotti di tendenza attraverso forum, convegni, conferenze e dibattiti. Con una preclusione tassativa: nessuna ospitalità ad iniziative che direttamente o indirettamente si propongano di conseguire obiettivi politici.

Ed anche oggi, in una società in profonda trasformazione che sembra aver quasi dimenticato non solo i valori cristiani ma anche quelli umani, l’attività dei giuristi cattolici appare particolarmente preziosa. “Oggi si è costretti ad assistere con evidenza drammatica al progressivo sfaldamento del concetto stesso di umanità, ormai calpestato in campi come quello della vita nascente, della famiglia, della dignità della persona”, scriveva il presidente Zagardo in una lettera in cui indicava ai soci gli obiettivi dell’associazione: “coniugare, non solo sullo specifico terreno professionale della giustizia, ma in ogni altro ambito dell’agire individuale e sociale i valori di un’autentica laicità con i principi indefettibili e assoluti del diritto naturale e della morale cristiana”. Il contributo dell’UGCI, proseguiva Zagardo, “non può limitarsi alla triste constatazione d’una realtà non gradita né a una generica indicazione di rimedi che si suppongono efficaci contro gli effetti nocivi di una certa antropologia dal sapore pagano, ma deve estendersi, se possibile, alla promozione in concreto di strumenti di diffusione d’una cultura della legalità che abbia radici cristiane”.

Il nostro interesse è naturalmente orientato sulla famiglia e sui temi di rilevanza bioetica – chiosa il segretario dell’Unione dei Giuristi Cattolici Italiani di Cagliari Luigi Murtasma ci rifacciamo anche ai principi della Dottrina sociale della Chiesa secondo cui il “bene comune” deve sempre ispirare la produzione delle leggi e le decisioni dei giudici. Il nostro obiettivo statutario – ribadisce – è quello di contribuire all’attuazione dei principi dell’etica cristiana nell’esperienza giuridica, sia nella legislazione che nella giurisprudenza”.

Come detto l’UGCI ha una cura particolare per la formazione dei giuristi. Soprattutto quelli che si affacciano ora alle professioni giuridiche. Perché, spiega Murtas, “quello del giurista non deve essere un ruolo arido e senz’anima”. Per questo nei mesi scorsi è stato eletto come responsabile della sezione Giovani un giovane avvocato cagliaritano molto motivato, Maurizio Cuccu. “Ritengo che sia necessario trasformare tutti i momenti e le circostanze della vita come occasioni idonee per promuovere i valori cristiani – spiega l’avvocato Cuccu – che trasfusi nella realtà lavorativa e in special modo in quella giuridico-forense, si pongono come quel lievito capace far crescere il giurista tanto a livello spirituale quanto a livello umano e professionale”.

Questo articolo è stato pubblicato su Avvenire – Cagliari uscito domenica 18 giugno 2017.

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver