Unidos, proposta di legge alla Camera: ergastolo ai piromani

0
18
pili ergastolo ai piromani
La proposta di legge del deputato Mauro Pili

 Ergastolo ai piromani. E’ il succo della proposta di legge presentata oggi dal deputato di Unidos Mauro Pili che, all’indomani dell’ondata di incendi che ha letteralmente devastato il sud Sardegna, chiede al legislatore un inasprimento delle pene per gli autori dei roghi: da 15 anni all’ ergastolo ai piromani che appiccando dolosamente un incendio causino la morte di uomini o animali o provochino, come avviene sempre, un disastro ambientale.

Gli incendi non possono più essere considerati reati comuni perché generano vere proprie stragi ambientali con conseguenze drammatiche e permanenti sulla natura, sulla vita degli uomini e degli animali”, scrive Pili nella proposta di legge. “I fatti di questi giorni devono indurre ad elevare in modo esemplare le pene che devono divenire un vero deterrente a questi veri e propri attentati alla vita. Occorre introdurre un concetto chiave nell’ordinamento penale in materia ambientale: l’ambiente è vita e la sua tutela e protezione sono elementi universalmente imprescindibili”.

incendi in sardegna sibiri arbus pili
La devastazione dell’oasi naturale di Sibiri, ad Arbus, documentata dal deputato di Unidos Mauro Pili nella sua pagina Facebook

La proposta di legge presentata dal deputato sardo considera il disastro ambientale come un reato lesivo del diritto individuale di ogni cittadino alla salvaguardia dell’ambiente e del diritto collettivo dell’ambiente nelle formazioni sociali in cui, in base all’articolo 2 della Costituzione, si sviluppa la personalità umana. Ma anche come lesivo del diritto-dovere pubblico delle istituzioni centrali e periferiche con specifiche competenze ambientali.

La protezione dell’ambiente è imposta da precetti costituzionali e assurge a valore primario ed assoluto – conclude Pili -: il danno all’ambiente è un reato che va perseguito con il massimo della pena. Occorre imporre norme-deterrente durissime che costituiscano di per sé un argine alla devastazione ambientale che stanno distruggendo l’immenso patrimonio ambientale con particolare riferimento a regioni come la Sardegna colpite senza precedenti”.

Oltre alla necessità di inasprire le pene per i piromani restano comunque tutti i dubbi sulla gestione del sistema antincendio e sulla mancata prevenzione dei roghi su cui l’eurodeputata del M5S Giulia Moi ha presentato un mese fa un esposto alla Procura di Cagliari e non sarebbe male una interrogazione parlamentare.

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*