Tonino Cantelmi: saper educare al maschile e al femminile

0
115
tonino cantelmi
Tonino Cantelmi durante la conferenza tenuta a Cagliari

Tonino Cantelmi, professore di psicopatologia presso la Pontificia Università Gregoriana, presidente nazionale della Comunità del Diaconato in Italia e autore di numerosi saggi, ha tenuto qualche settimana fa a Cagliari, in una strapiena Aula magna della Pontificia facoltà teologica della Sardegna, una relazione magistrale sull’educazione al maschile e al femminile.

Nella trasmissione Cammino nel mondo – Storie di fede quotidiana andata in onda su Radio Bonaria (potete ascoltare e scaricare il podcast in questa pagina) sono presenti sia l’audio dell’intervista al professor Tonino Cantelmi pubblicata su questo sito, sia ampi stralci della sua conferenza che, grazie all’apporto di numerosi ed interessanti contenuti multimediali, è partita dai più comuni, scontati e spesso ormai ridicoli stereotipi sulle abitudini maschile e femminile per giungere alla conclusione che l’uomo e la donna sono ontologicamente e strutturalmente due esseri profondamente diversi.

tonino cantelmi
Il professor Tonino Cantelmi durante l’incontro alla Facoltà Teologica di Cagliari

Una conclusione che qualche tempo fa poteva forse essere lapalissiana, ma oggi grazie al brodo culturale in cui siamo immersi, non è più così scontata.

Eppure – nonostante il quotidiano bombardamento di messaggi che ci propongono, anzi ci impongono soprattutto nelle trasmissioni televisive e negli spot pubblicitari un mix sessuale sempre più ambiguo e fluido, la felicità degli esseri umani – è la conclusione dello psicopatologo – continua ad essere racchiusa proprio nella cara vecchia complementarietà tra uomo e donna e nella capacità di dialogo e reciprocità tra due entità irrimediabilmente diverse nei comportamenti, nel modo di pensare e di affrontare le situazioni quotidiane.

Perché è solo dalle differenze che più venire la vita. Come diceva Giorgio Gaber: “dallo scontro-incontro tra un uomo e una donna si muove l’universo intero e senza due corpi differenti e due pensieri differenti non c’è futuro”.

Buon ascolto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.