AUDIO Settimana sociale: le proposte della Chiesa per un lavoro degno

Quali sono le proposte della Chiesa emerse nella Settimana sociale di Cagliari? Ne parliamo in questo approfondimento andato in onda su Radio Bonaria

0
27
settimana sociale proposte della chiesa lavoro
Il vice presidente del Comitato scientifico della 48ma Settimana Sociale Sergio Gatti illustra le proposte della Chiesa alle istituzioni

AUDIO Settimana sociale: le proposte della Chiesa

Un patto tra le generazioni per un lavoro degno e di qualità. Il mondo cattolico, riunito a Cagliari dal 26 al 29 ottobre per la 48ma Settimana Sociale, ha chiesto con forza alle istituzioni nazionali ed europee un intervento strutturale per rilanciare l’economia nel nostro Paese. I circa 1200 delegati di tutte le diocesi italiane che nei giorni scorsi si sono riuniti alla Fiera campionaria di Cagliari insieme a un centinaio di vescovi hanno discusso su un tema decisivo per la nostra società: quello del lavoro. Per preparare questo evento – che si è tenuto per la seconda volta nel capoluogo sardo dopo esattamente 60 anni dalla prima (1957) – un gruppo di giovani ricercatori ha scandagliato per due anni tutto il territorio italiano per trovare circa 400 buone pratiche, cioè delle aziende virtuose e innovative che possono essere considerate un punto di partenza per la costruzione del lavoro che un po’ tutti noi desideriamo. Quello libero, creativo, solidale e partecipativo di cui parla Papa Francesco nell’esortazione apostolica Evangelii Gaudium. Il percorso si è concluso con la formalizzazione, da parte del vicepresidente del Comitato scientifico e organizzativo Sergio Gatti, di sette concrete proposte della Chiesa alle istituzioni.

Il videomessaggio di Papa Francesco ai partecipanti alla 48ma Settimana Sociale di Cagliari

La quattro giorni cagliaritana, la cui rotta è stata tracciata dal videomessaggio iniziale di Papa Francesco, ha avuto un primo momento di denuncia dei casi in cui il lavoro è cattivo e malato, un momento dell’ascolto reciproco e infine un momento costruttivo quando le concrete proposte della Chiesa sono state recapitate e illustrate ai rappresentanti delle istituzioni: il premier Paolo Gentiloni, il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani e i ministri del Lavoro e della Coesione Territoriale Giuliano Poletti e Claudio De Vincenti.

In questo approfondimento andato in onda su Radio Bonaria abbiamo cercato di capire in cosa consistono le proposte della Chiesa italiana che – durante la riunione cagliaritana – ha chiesto all’Italia e all’Europa di creare un ecosistema più favorevole per le imprese che vogliono creare posti di lavoro e di operare una netta inversione di rotta: dall’attuale economia che abbassa sistematicamente il livello dei diritti a favore del profitto ad una cultura d’impresa più etica che premi finalmente la dignità dei lavoratori e il rispetto dell’ambiente.

Buon ascolto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*