Sbam: combattere il bullismo e il cyberbullismo con la musica

0
494
progetto sbam
Il bullismo isola e crea solitudine

Utilizzare i social network che solitamente ospitano centinaia di episodi di violenza tra ragazzi per sensibilizzare i giovani e contrastare il fenomeno del bullismo attraverso una delle loro più amate passioni: la musica. E’ questo lo scopo del progetto SBAM – Stop Bullying Adopt Music, ideato da Elisabetta D’Errico, una professoressa di inglese dell’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce e dai suoi studenti.

La docente ha deciso di prendere spunto dalla “Anti bullying week”, la settimana contro ogni forma  di bullismo e cyberbullismo che si celebra in questi giorni e fino al 18 novembre in Gran Bretagna e, accodandosi alle celebrazioni britanniche ha lanciato in Italia la campagna “Let’s SBAM together” che appunto vuole contrastare il fenomeno bullismo attraverso una delle più forti e amate passioni dei giovani: la musica.

sbam
Un murale: come scrisse Dostoevskij “La bellezza salverà il mondo”

Con l’acronimo SBAM (“Stop bullying adopt music”), la docente e i suoi alunni si pongono due obiettivi fondamentali: individuare tutti i brani musicali che nel testo o nel videoclip si riconducono al tema del bullismo, e incitare tanti altri musicisti a scriverne.

Per questo la professoressa e i suoistudenti che hanno ideato la campagna SBAM sollecitano chiunque sia sensibile al tema a postare venerdì 18 novembre sui social (Facebook e Twitter in primis) un videoclip musicale antibullismo, accompagnato dall’hashtag #sbam.

Ogni brano è valido – si legge in un comunicato – da quelli degli artisti più famosi e accreditati, come “Hurts” di Mika, “Who’s laughing now” di Jessie J e “Invisible” di Hunter Hayes, ai meno conosciuti ma altrettanto efficaci e diretti, come ad esempio “Restart” di Cesare Montinaro, il primo brano scritto appositamente per SBAM.

È proprio Cesare Montinaro il primo musicista che ha composto e cantato un brano ontro il bullismo appositamente concepito per supportare i progetti “MaBasta – Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti” e “SBAM – Stop Bullying Adopt Music”. Il brano, dal titolo “ReStart”, è un nuovo progetto discografico firmato da DiTUTTO e prodotto e distribuito dall’etichetta discografica l’Arca del Blues.

Chi volesse partecipare all’iniziativa dovrà semplicemente postare venerdì 18 novembre sul proprio profilo Facebook e Twitter (o altro social) un qualsiasi videoclip musicale di un brano che affronta il tema del bullismo, accompagnandolo con l’hashtag #sbam. Ma come si fa ad individuarli? Sulla piattaforma Youtube se ne trovano a decine e, per facilitare ulteriormente la ricerca e la scelta, i ragazzi hanno pubblicato sulla propria pagina Facebook un nutrito elenco di esempi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.