Orcoillogico: il teatro per combattere il cancro

0
491
orcoillogico
Elisabetta Cuccu durante una rappresentazione del corto teatrale Baijicca - Foto tratta dal sito Sardegna Medicina

Come spesso capita nelle fiabe tutto è nato da un sogno: quello di creare in un ospedale oncologico, ambiente associato al dolore e alla disperazione, uno spazio che potesse permettere ai malati di sognare ed esprimere le proprie emozioni. Da quel sogno di Elisabetta Cuccu lo scorso anno è nato un progetto, il laboratorio teatrale Orcoillogico, che appunto coinvolge i pazienti oncologici che stanno affrontando il percorso di cura nel Day Hospital di oncologia medica dell’Ospedale Oncologico Businco di Cagliari. Protagonisti del progetto sono il Gruppo Abbracciamo un sogno formato dai pazienti oncologici del Businco e l’associazione culturale Teatro dallarmadio di Fabio Marceddu e Antonello Murgia. Da questa collaborazione è nato Baijicca, corto teatrale scritto e diretto dal Teatro dallarmadio proprio per il gruppo Abbracciamo un sogno, che sarà rappresentato a Cagliari sabato 2 luglio (20,30 – ExMa Cafè di via San Lucifero 71).

Il laboratorio teatrale Orcoillogico

Il laboratorio è nato lo scorso anno ed è la realizzazione di un sogno che avevo da tempo”, spiega la responsabile del progetto Elisabetta Cuccu, appassionata di teatro con alle spalle una lunga esperienza come volontaria del sorriso con i bambini nei reparti di neuropsichiatria pediatrica della clinica Macciotta di Cagliari.

Ho sempre pensato alla possibilità di creare uno spazio in ospedale che desse la possibilità ai pazienti di mettere in gioco le proprie emozioni in un ambiente solitamente associato ad eventi negativi”.

Ecco l’esigenza di legare gli spazi dell’ospedale – solitamente collegati ad esperienze estremamente dolorose come la chemioterapia – ad una esperienza emotivamente positiva per i malati.  “Il laboratorio teatrale Orcoillogico – racconta ancora Elisabetta Cuccu – è partito lo scorso anno grazie al sostegno del gruppo Abbracciamo un sogno che opera da qualche anno in ospedale e grazie al supporto del Teatro dallarmadio che ha messo la sua esperienza al nostro servizio”.

Per alcuni mesi, dall’ottobre 2014 al maggio 2015, ogni sabato pomeriggio le oncoattrici del gruppo Abbracciamo un sogno hanno portato avanti il laboratorio, aperto a pazienti e operatori, per riempire di emozioni le stanze dell’ospedale Oncologico di Cagliari. Infine è nata l’idea di portare in scena anche una vera e propria rappresentazione teatrale. Si intitola Baijicca ed è un corto che dura diciassette minuti. Scritto e diretto da Fabio Marceddu e Antonello Murgia del Teatro dallarmadio è stato portato in scena già una decina di volte in tutta la Sardegna con un discreto successo.

L’appuntamento con Baijicca  e con le oncoattrici del Laboratorio teatrale Orcoillogico è per sabato 2 luglio alle 20,30 all’ExMa di Cagliari. Dopo la cena a buffet è previsto un concerto della band cagliaritana Non Soul Funky.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.