Notre Dame de Paris: è cagliaritana la truccatrice di Esmeralda e Quasimodo

0
483
notre dame de paris
I protagonisti del musical Notre Dame de Paris: a truccarli per lo show è la professionista cagliaritana Daisy Calleja

E’ stato un successo clamoroso che ha costretto Sardegna Concerti ad organizzare anche una sesta replica a Cagliari. Un successo ottenuto grazie alle musiche di Riccardo Cocciante, alle interpretazioni di cantanti del calibro di Lola Ponce e Giò di Tonno ma anche grazie alla professionalità di chi sta dietro le quinte. Come la cagliaritana Daisy Calleja, che segue la compagnia in tutta la tourné nazionale ed ovviamente anche in queste sei tappe nel capoluogo. E’ lei che trucca la bella zingara Esmeralda, Quasimodo e tutti gli altri protagonisti del musical dei record Notre Dame de Paris.

notre dame de paris
Una scena del musical Notre Dame de Paris

Trapiantata da una decina d’anni a Roma, dove ha studiato per diventare truccatrice, la cagliaritana Daisy Calleja è ormai una affermata professionista del settore. Ha lavorato a New York, Roma e Milano nel mondo dello spettacolo. Ha truccato attori, attrici e modelle famose collaborando abitualmente con alcune trasmissioni Mediaset come Ciao Darwin di Paolo Bonolis e Amici e Uomini & Donne di Maria De Filippi. Per poi approdare quest’anno a questa importante collaborazione con la compagnia che sta portando in scena in tutta Italia Notre Dame de Paris e dopo cinque anni è tornata in questi giorni a Cagliari riscuotendo un successo clamoroso.

Il musical Notre Dame de Paris

Il musical, tratto dal romanzo Notre Dame de Paris di Victor Hugo pubblicato nel 1831, è stato scritto da Luc Plamondon e musicato da Riccardo Cocciante. Dopo il debutto a Parigi nel 1998, l’opera è stata portata in scena in molti Paesi con un grande successo di pubblico. La versione italiana, curata da Pasquale Panella, è stata messa in scena per la prima volta a Roma nel marzo 2002.

Il romanzo di Victor Hugo è ambientato a Parigi nel 1482. A raccontare la vicenda sulla scena del musical è il poeta Pierre Gringoire, che introduce la drammatica e complicata storia d’amore davanti al sagrato della cattedrale di Notre Dame. Claude Frollo, arcidiacono di Notre Dame, s’innamora della danzatrice zingara Esmeralda e incarica di rapirla Quasimodo, il gobbo campanaro della cattedrale. Ma il capitano Febo de Chateaupers porta in salvo Esmeralda che si innamora di lui. L’arcidiacono Frollo, geloso, uccide Febo e fa ricadere la colpa del delitto sulla bella zingara. Nel frattempo Quasimodo, dopo un atto di gentilezza, si innamora a sua volta di Esmeralda fino a diventare quasi un suo schiavo e porta la ragazza a Notre Dame per proteggerla. Dopo molte peripezie, Esmeralda verrà catturata e fatta impiccare da Frollo, che dall’alto della cattedrale assisterà cinicamente all’esecuzione. Disperato per la morte di Esmeralda, Quasimodo uccide Frollo e, con il cadavere della donna amata tra le braccia, si lascia morire.

Una storia drammatica portata in tour dal cast italiano per ben dieci anni, dal 2002 fino al 2012. Tour riportato in scena quest’anno con un enorme successo di pubblico. Un successo dovuto certamente alle splendide musiche di Riccardo Cocciante ed alle grandi interpretazioni di Lola Ponce (Esmeralda), Giò di Tonno (Quasimodo), Vittorio Matteucci (Frollo), Graziano Galatone (Febo) e Matteo Setti (Gringoire). Ma anche al lavoro di chi sta dietro le quinte e si occupa delle coreografie, delle luci e delle scenografie. E del trucco, come la cagliaritana Daisy Calleja.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.