No Finish Line: a Montecarlo ogni chilometro vale un euro

0
174
no finish line
Gli atleti speciali nello stand della Polisportiva Olimpia

Oltre 7mila chilometri che diventano 7mila euro per dare una mano ai bambini bisognosi. Si è conclusa con questo risultato la partecipazione degli atleti della Polisportiva Olimpia Onlus alla diciassettesima edizione della No Finish Line che si è tenuta nel Principato di Monaco fino a domenica scorsa. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione Children & Future per sostenere progetti in favore dei bambini ammalati o in difficoltà e ha visto la partecipazione di circa tredicimila persone giunte da tutto il mondo, tra cui ovviamente numerosi testimonial e personaggi famosi.

no finish line
Gli atleti speciali della Polisportiva Olimpia a Montecarlo

L’appuntamento con la No Finish Line è una delle attività principali della nostra Associazione che ormai da più di 5 anni ci vede protagonisti – racconta il presidente della Polisportiva Olimpia Onlus Carlo Mascia che, insieme a Severino Urrai, ha accompagnato a Montecarlo gli atleti speciali Riccardo Schirru (Villaputzu), Matteo Frau (Quartu S. Elena), Roberto Musa (Pirri), Alessandro Vacca (Cagliari) e Ottavio Casula (Assemini)-. Tutti hanno potuto iscriversi e partecipare a questo evento che unisce agonismo, spirito sportivo e beneficenza. Si camminava e si marciava e in tanti hanno corso. Anche noi della Polisportiva Olimpia Onlus con i nostri 7300 chilometri complessivi percorsi abbiamo aiutato chi ha veramente bisogno”.

Lo stand della Polisportiva Olimpia Onlus – che da vent’anni propone in Sardegna l’attività sportiva e sociale come mezzo di integrazione per le persone con ritardo intellettivo – ha fatto anche quest’anno la sua comparsa tra quelli di migliaia di altre associazioni di volontariato che hanno partecipato alla grande gara di solidarietà monegasca.

no finish line
Gli atleti della Polisportiva Olimpia insieme all’ex nazionale di pallavolo Andrea Lucchetta

Il meccanismo della No Finish Line prevede che per ogni chilometro percorso l’associazione Children & Future, grazie ai tanti sponsor, doni 1 euro: quest’anno i chilometri percorsi complessivamente sono stati ben 392 mila, 7.600 in più rispetto a quelli previsti dagli organizzatori.

Per i nostri atleti ci sono stati momenti faticosi come la marcia, ma non sono mancati momenti di grandi incontri come quello con il Principe Alberto e personaggi come l’imprenditore Flavio Briatore – spiega ancora Mascia -. Ma i personaggi famosi erano tanti e fra tutti vogliamo ricordare il campione italiano di ciclismo Matteo Trentin e la moglie Claudia Morandini, ex sciatrice azzurra. E’ stata anche quest’anno una esperienza bellissima che contiamo di ripetere anche l’anno prossimo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.