Informazione: al via il Meeting nazionale giornalisti cattolici e non

0
38
Meeting nazionale giornalisti cattolici e non
La scorsa edizione del Meeting nazionale giornalisti cattolici e non

“Tutto nel mondo è intimamente connesso”. Da questa frase di Papa Francesco prenderà spunto la quarta edizione del Meeting nazionale giornalisti cattolici e non che si svolgerà dal 22 al 25 giugno nelle Marche. Trenta esperti tra i più qualificati del panorama nazionale dell’informazione e del giornalismo italiano, tra cui il Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, monsignor Dario Viganò, si ritroveranno a Grottammare, splendido borgo in provincia di Ascoli Piceno, per dibattere sulle tematiche del giornalismo e dell’informazione insieme a circa duecento giornalisti provenienti da tutta Italia.

Il Meeting nazionale giornalisti cattolici e non è stato organizzato dall’Ufficio Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana (Cei), dalla Federazione Italiana Settimanali cattolici (Fisc), dall’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi), TV2000, Radio InBlu, Agenzia SIR, Avvenire, Ordine Dei Giornalisti, insieme alle testate locali L’Ancora e La Vita Picena.

grottammare
Grottammare: Torrione della Battaglia (XVI° Secolo)

La quattro giorni formativa nella cittadina in provincia di Ascoli Piceno – che attribuirà 16 crediti formativi ai giornalisti che si iscriveranno attraverso la piattaforma Sigef – prevede una serie di incontri, workshops, tavole rotonde, alternate a trasferte che consentiranno ai partecipanti di conoscere le bellezze e tipicità del territorio. E’ prevista anche una giornata formativa ad Arquata del Tronto per esprimere vicinanza ai territori colpiti dal sisma.

Oltre alla relazione del Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede Viganò, che aprirà la giornata inaugurale del 22, è molto atteso anche l’intervento dell’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini e vicepresidente della Conferenza dei Vescovi latini nelle Regioni arabe.

Parteciperanno al Meeting nazionale giornalisti cattolici e non anche il direttore delle relazioni Istituzionali Rai, Fabrizio Ferragni, e i direttori delle testate Avvenire, Marco Tarquinio, e Tv 2000, Paolo Ruffini. E’ probabile anche la presenza del presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani.

Rispetto agli anni passati le iscrizioni degli operatori della comunicazione sono aumentate notevolmente – ha spiegato il responsabile organizzativo Simone Incicco -. Saranno giorni di confronto importante e attese a livello nazionale sulle tematiche al centro dell’evento. Relatori di altissimo livello parleranno della nostra professione e di come sta cambiando”.

Ai lavori – che saranno introdotti dai vescovi della diocesi di San Benedetto, Ripatransone e Montalto, monsignor Carlo Bresciani e di Ascoli Piceno, monsignor Giovanni D’Ercole – parteciperanno tra gli altri: Vania De Luca, presidente dell’UCSI, il Presidente della FISC Don Adriano BianchiAlessandra Ferraro (Vice Capo Redattore Rai), Don Davide Milani responsabile della Comunicazione della Diocesi di Milano, Daniele Rocchi, giornalista Agenzia SIR esperto di Medio Oriente e Terra Santa, il presidente dell’O.d.G. delle Marche Dario Gattafoni, Emanuela Viani dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della CEI, il consigliere regionale Piero Celani, Massimo Donaddio, giornalista de Il Sole 24 Ore, Pier Luca Santoro, Project manager Datamediahub, Emanuela Vinai dell’ Ufficio Comunicazioni Sociali CEI, Bruno Mastroianni docente di Media Relations della Pontificia Università della Santa Croce, Francesca Chiusaroli linguista dell’Università di Macerata, Vera Gheno sociolinguista dell’Università di Firenze, Fabio Colagrande giornalista Radio Vaticana, Giovanni Tridente docente di Position Papers Pontificia Università della Santa Croce, don Giovanni Scarpino direttore Ufficio Regionale Comunicazioni Sociali e Cultura C.E.C., Andrea Domaschio, capo redattore Radio InBlu, il regista Rai don Dino Cecconi, Massimiliano Padula presidente AIART, il capo redattore de Il Sole 24 Ore Daniele Bellasio.

Il programma completo con le date delle varie relazioni si può consultare sul sito www.giornalisticon.it.

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*