Disagio mentale: in campo volti noti tv e glorie rossoblù

0
274
sorriso per la pace Olimpia

Volti noti della televisione e vecchie glorie rossoblù in campo per dare un calcio al disagio mentale. La Nic, Nazionale Italiana Comici, e la Nazionale Italiana Calcio Tv approderanno in Sardegna (probabilmente il prossimo settembre) dove saranno impegnate contro una rappresentativa formata dagli amministratori dell’Unione dei Comuni del Sarrabus e da alcune storiche vecchie glorie rossoblù. Oltre Mario Brugnera, testimonial della Polisportiva Olimpia Onlus che organizzerà l’importante evento – potrebbe esserci persino Gigi Riva. Il bomber rossoblù è infatti notoriamente molto attento alle tematiche sociali e, tra l’altro, è stato protagonista di uno splendido cortometraggio realizzato qualche anno fa dal regista e attore Jacopo Cullin proprio insieme agli atleti speciali.

Insieme contro il disagio mentale

disagio mentaleL’iniziativa benefica, finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica alle tematiche del disagio mentale, è nata dalla recentissima collaborazione tra la Polisportiva Olimpia e l’associazione Vento di Terra presieduta da Salvatore Ferrara, presidente della Nazionale italiana Comici. Dopo la partecipazione alla Coppa Italia di Calcio a 5 in cui si sono classificati al quarto posto, gli atleti speciali dell’Olimpia sono stati ospiti d’onore della manifestazione “Un sorriso per la pace” che si è svolta alcuni giorni fa al teatro Fellini di Rozzano e alla quale hanno partecipato anche i comici di Zelig e Colorado.

Dall’incontro tra i dirigenti della Polisportiva Olimpia e il presidente della Nic è nata l’idea di organizzare una serie di eventi a sostegno delle problematiche sociali e in particolare del disagio mentale. Sabato prossimo i dirigenti della Polisportiva, Carlo Mascia e Severino Urrai, incontreranno anche il presidente della Nazionale italiana Tv.

Oltre ai dirigenti Carlo Mascia e Severino Urrai alla festa organizzata dalla Nazionale italiana Comici hanno partecipato gli atleti Alessandro Pinna di Portoscuso, Ottavio Casula di Assemini, Roberto Musa di Pirri e Riccardo Schirru di Villaputzu, ai quali il massaggiatore del AC Milan ha consegnato la maglia autografata dal giocatore rossonero Carlos Bacca.

L’associazione Vento di Terra, presieduta da Salvatore Ferrara, sta svolgendo un importante lavoro per diffondere la cultura di pace costruendo scuole, incoraggiando l’imprenditoria sociale e promuovendo servizi per donne e minori, spesso nei territori di frontiera.

Il frutto di questa importante collaborazione – che tra l’altro servirà anche a sostenere l’attività oltremare degli atleti speciali che purtroppo rischia di essere insostenibile per una piccola società sportiva sarda come la Polisportiva Olimpia – sarà la manifestazione che si terrà nel Sarrabus (a Muravera o Villaputzu) e, oltre alla presenza di personaggi famosi del piccolo schermo potrebbe segnare addirittura – nella speranza degli organizzatori – la partecipazione (in campo?) del grande Rombo di Tuono. A testimonianza ancora una volta che lo sport, se vissuto con passione e altruismo, può dare un bel calcio all’handicap. Magari ancora più efficace se è una bella bordata di sinistro targata Gigi Riva.

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.