Conservatorio: al via a Cagliari il VI Festival degli strumenti antichi 

Prende il via a Cagliari il VI Festival degli strumenti antichi: sino al 18 novembre concerti, conferenze e seminari con i maggiori esperti internazionali

0
39
festival degli strumenti antichi
Il Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari

Prenderà il via giovedì 19 ottobre a Cagliari il VI Festival degli strumenti antichi organizzato dalla sezione Musica Antica del Conservatorio di Cagliari. L’evento – che si concluderà il prossimo 18 novembre – ha un ricchissimo  programma di appuntamenti, tra concerti, masterclass e seminari incentrati soprattutto sul repertorio barocco. Novità dell’edizione 2017 sarà la presenza di alcuni esperti di fama internazionale: Roberta Invernizzi e Rebeca Ferri saranno protagoniste delle masterclass di Canto barocco e Violoncello barocco, mentre Paolo Grazzi e Carlo Ipata terranno dei seminari sull’oboe barocco e classico e sul traversiere.

Il VI Festival degli strumenti antichi

Tranne gli ultimi due appuntamenti di novembre i concerti in programma per il VI Festival degli strumenti antichi si terranno a partire dalle 21 nella chiesa di San Michele (via Ospedale). Giovedì si terrà il concerto dal titolo “Nuova Musica- Musica ritrovata” tenuto dagli allievi dell’Officina delle voci, laboratorio corale guidato dal docente del Conservatorio Michele Napolitano con un repertorio che spazierà da Mozart a Tuveri.

Sabato 21 ottobre sarà la volta di “Il caro Sassone e le sue opere”, omaggio a Georg Friedrich Händel. Venerdì 27 ottobre il festival degli strumenti antichi prevede lo spettacolo dell’ensemble Musici di Castello che proporrà il concerto “Ninfe, zefiri e cicale” (richiami d’amore nella canzone italiana del XVII secolo). Il 4 novembre il cavicembalo sarà protagonista della serata intitolata “Händel, Scarlatti e le loro sfide tra spade e cembali” con Fernando De Luca. Giovedì 9 novembre serata all’insegna della “Vocalità italiana e virtuosismo tedesco” con musiche di N. A. Porpora e J. S. Bach.

L’ingresso ai concerti è libero e gratuito, tranne che per gli ultimi due appuntamenti concertistici, “Mozart – Hummel, il maestro e l’allievo” e “Dal classicismo al romanticismo: Parigi e Vienna”, organizzati in collaborazione con l’associazione Mozart Italia, che si terranno l’11 e il 18 novembre al Palazzo Siotto: il costo dei biglietti sarà di 8 euro.

Realizzato dal Conservatorio di Cagliari in collaborazione con i Padri Gesuiti della Chiesa di San Michele, l’Associazione Mozart Italia, l’associazione musicale Echi lontani ed il negozio di strumenti musicali Il Controfagotto, il VI festival degli strumenti antichi ha inoltre un ricco cartellone di conferenze e seminari.

Per info: tel. 329. 4358193; [email protected], www.ensemblebizzarria.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.