25.1 C
New York
lunedì, Novembre 23, 2020
Web Radio
Home Archivio Turchia: chiesta la sospensione dell’adesione all’Unione Europea

Turchia: chiesta la sospensione dell’adesione all’Unione Europea

Il Parlamento Europeo ha chiesto la sospensione temporanea dei negoziati per l’adesione della Turchia all’UE a seguito delle misure repressive sproporzionate adottate dal presidente Erdogan dopo il mancato colpo di Stato del luglio 2016. In una risoluzione approvata nei giorni scorsi (479 voti in favore, 37 voti contrari e 107 astensioni) l’assemblea di Strasburgo ha comunque dichiarato che la Turchia deve restare “ancorata” all’UE. I deputati si sono impegnati a rivedere la loro posizione qualora saranno state revocate le “misure sproporzionate” repressive nel contesto dello stato di emergenza in Turchia.

Nella risoluzione i deputati europei sottolineano che la Turchia è “un partner importante per l’UE”, mettendo però in chiaro che  in un partenariato “la volontà politica di cooperare deve provenire da entrambe le parti” e la Turchia non dimostra “tale volontà politica, dato che le azioni del governo allontanano ulteriormente il Paese dal suo percorso europeo”.

Il Parlamento Europeo condanna fermamente le misure repressive sproporzionate adottate dal governo turco dopo il mancato colpo di Stato del luglio 2016. Misure, si legge, che “violano i diritti e le libertà fondamentali tutela dalla Costituzione turca”.

Molto netta è la posizione su una eventuale reintroduzione della pena capitale da parte del governo turco che porterebbe a una sospensione formale del processo di adesione. “L’opposizione inequivocabile alla pena di morte – hanno ricordato gli euro deputati – è un elemento essenziale dell’acquis dell’Unione”.

Le violazioni della Turchia

turchia
Il Parlamento Europeo (foto European Parliament)

La procedura per sospendere i negoziati di adesione all’UE – si legge in una nota stampa del Parlamento Europeo – è definita nell’articolo 5 del quadro negoziale dell’UE con la Turchia, nel quale si sancisce che “in caso di violazione grave e persistente da parte della Turchia dei principi di libertà, democrazia, rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali e dello Stato di diritto su cui si fonda l’Unione, la Commissione, di sua iniziativa o su richiesta di un terzo degli Stati membri, raccomanderà di sospendere i negoziati e proporrà le condizioni per la loro eventuale ripresa”.

La risoluzione votata dal Parlamento europeo non è giuridicamente vincolante, in quanto  l’assemblea non ha alcun ruolo formale nell’attivazione iniziale di tali meccanismi, ma rappresenta un elemento di pressione politica.

 Un’interruzione temporanea dei negoziati non permetterebbe l’apertura di nessun nuovo capitolo e nemmeno l’avvio di nuove iniziative in relazione al quadro negoziale dell’UE per la Turchia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver