lascialo pulito

Nuova avventura sociale per gli atleti speciali della Polisportiva Olimpia Onlus. Per un mese quattro atleti della associazione Matteo Frau, Roberto Musa, Alessandro Vacca e Jessica Lisieri, saranno impegnati in un interessante progetto sperimentale denominato “Lascialo Pulito” che avrà l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale e nello stesso tempo di sensibilizzare la popolazione a mantenere pulito l’ambiente. Il progetto Lascialo pulito – che sarà realizzato in collaborazione con le cooperative sociali Teatreuropa, Il Germoglio e Blue Service – ha infatti quattro linee di indirizzo: ristabilire la centralità della persona e della sua famiglia attraverso la presa in carico del singolo; attivare percorsi personalizzati per i soggetti più deboli; promuovere, sperimentare e implementare progetti, azioni innovative e buone prassi che possano favorirne l’accesso al lavoro; infine potenziare le collaborazioni con le cooperative sociali di tipo B sperimentando nuove forme di interazione al fine di favorire una maggiore ricettività dei lavoratori disabili e infine, ma non da ultimo, garantire una maggiore collaborazione con gli enti accreditati al lavoro e alla formazione per favorire i processi di transizione tra scuola e lavoro.

Il progetto Lascialo Pulito

lascialo pulito
Foto di gruppo dei ragazzi della polisportiva Olimpia

“Il progetto Lascialo Pulito è una nuova scommessa sulle capacità sociali e d’integrazione dei nostri atleti”, spiega il tutor dei ragazzi Carlo Mascia, presidente della Polisportiva Olimpia che da più di vent’anni si occupa dell’inserimento nel tessuto sociale dei ragazzi diversamente abili attraverso diversi progetti di sensibilizzazione (leggi questo post).

La Polisportiva Olimpia effettuerà per un mese il servizio sperimentale all’interno del Cimitero di Quartu Sant’ Elena, dalle 9 alle 12 nei giorni di martedi, giovedi e sabato, con lo scopo di far socializzare i ragazzi diversamente abili al fine di farli interagire con i frequentatori del cimitero.

Infatti, con l’avvicinarsi del 1° novembre, ricorrenza della commemorazione dei defunti, i ragazzi della Polisportiva saranno ben visibili all’interno del cimitero grazie alle loro felpe con la scritta “LASCIALO PULITO” e cercheranno di sensibilizzare le tantissime persone che affolleranno la struttura quartese a un comportamento corretto sotto il profilo dell’igiene pubblica e della pulizia. “L’esperienza europea nelle attività sociali – conclude Mascia – ha evidenziato come questi servizi forniti dalle cooperative sociali funzionano e dimostrano di essere un’eccellenza anche a livello regionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *