25.1 C
New York
mercoledì, Agosto 12, 2020
Web Radio
Home Archivio Cagliari: degrado e sporcizia tra le tombe di San Michele

Cagliari: degrado e sporcizia tra le tombe di San Michele

Un cellulare (o un mp3) diffonde nell’aria una hit estiva. Musica appropriata per un chioschetto del Poetto, un po’ meno a un luogo di raccoglimento dove si va a pregare i propri cari defunti e forse si gradirebbe un rispettoso silenzio. Ma chi varca il cancello del cimitero di San Michele, realizzato negli anni Trenta del secolo scorso per integrare il vecchio cimitero di Bonaria, non si trova certamente di fronte un bello spettacolo. Lapidi semidistrutte, erbacce e fiori secchi, panchine arrugginite e piene di ragnatele dove non ci si può neppure sedere.

I vialetti, sempre più stretti per la continua costruzione di nuovi loculi, sono spesso abbandonati all’incuria. Foglie e fiori secchi lasciati in terra a marcire. Ragnatele e resti biologici non meglio identificati nelle poche panchine arrugginite, dimenticate lungo i bordi della strada pedonale. E poi, tra le tombe al piano terra, aiuole dove crescono indisturbate erbacce e si possono annidare le zecche.

Nel cimitero di San Michele l’incuria e il disordine imperanti stanno soffocando quelli che un tempo erano spazi verdi curati e dignitosi. Dignitosi come esigerebbe il senso di rispetto verso chi un tempo ha fatto parte delle nostre vite, ha riempito le nostre giornate di amore e attende una nostra visita, almeno ogni tanto. Trascurare in questo modo l’ultima dimora dei nostri cari, quella che inevitabilmente sarà anche la nostra ultima dimora su questa terra, è davvero un segno di poca civiltà.

 

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver