25.1 C
New York
lunedì, Novembre 23, 2020
Web Radio
Home Archivio Fnsi: mobilitazione per la riforma dell'editoria

Fnsi: mobilitazione per la riforma dell’editoria

Tutela dell’occupazione, lotta al precariato, tutela dei cronisti minacciati, misure di contrasto al crescente fenomeno delle querele temerarie e cancellazione delle norme che prevedono il carcere per i giornalisti. Sono questi i motivi che hanno portato la FNSI, il sindacato nazionale della stampa italiana, ad indire una Giornata nazionale di mobilitazione per chiedere l’approvazione in tempi rapidi del disegno di legge di riforma dell’editoria che oggi approda in Senato.

Mobilitazione alla quale aderisce con convinzione anche l’Assostampa sarda. “Pur lontano dalla perfezione – si legge in una nota diramata ieri dal sindacato dei giornalisti sardi presieduto da Celestino Tabassoil testo rappresenta un passo avanti importante per dare regole certe e prospettive all’informazione. Le testate giornalistiche oggi più che mai devono essere messe in grado di affrontare la crisi con competenza e competitività: il silenzio ha sempre fatto bene al potere senza controllo, mai alla democrazia”.

Ieri, alla vigilia della mobilitazione, Giuseppe Giulietti e Raffaele Lorusso, presidente e segretario generale della Fnsi, hanno incontrato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria Luca Lotti “per giungere in tempi brevi all’approvazione del ddl di riforma dell’editoria” e “riportare all’attenzione delle istituzioni e del Parlamento la cancellazione del carcere per i giornalisti e la tutela dei cronisti minacciati”.

mobilitazione fnsi
Il ddl di riforma dell’editoria approda oggi in Senato

Le richieste della Fnsi

E’ necessario che, nel rispetto dell’autonomia del Parlamento, il ddl di riforma sia approvato in tempi brevi per dare al settore maggiori certezze, creando le premesse per il rilancio del mercato e la ripresa dell’occupazione”, hanno detto Lorusso e Giulietti al rappresentante del Governo, auspicando “che il confronto fra governo e parti sociali prosegua anche nella fase successiva di messa a punto dei decreti attuativi della legge delega per far sì che i temi della tutela dell’occupazione e della lotta al precariato siano tradotti in norme vincolanti”.

I vertici della FNSI, che oggi saranno ricevuti anche dal presidente del Senato Pietro Grasso, hanno chiesto inoltre “la rapida approvazione delle norme abrogative del carcere per i cronisti, così come richiesto dagli organismi internazionali, e di misure di contenimento e di contrasto del fenomeno delle querele temerarie”.

Dal canto suo il sottosegretario Lotti ha confermato l’impegno del Governo per arrivare alla rapida approvazione del ddl di riforma dell’editoria, annunciando piena disponibilità al successivo confronto sui regolamenti e l’impegno a favorire il definitivo via libera ai provvedimenti di tutela dei cronisti minacciati.

Sempre nell’ambito della Giornata nazionale di mobilitazione promossa dalla Fnsi per la rapida approvazione della riforma dell’editoria, numerose iniziative sono state organizzate anche a livello territoriale dalle Assostampa regionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver