25.1 C
New York
giovedì, Novembre 26, 2020
Web Radio
Home Archivio Demografia: nel 2030 un sardo su tre avrà più di 60 anni

Demografia: nel 2030 un sardo su tre avrà più di 60 anni

In Sardegna nascono sempre meno bambini, i giovani emigrano in cerca di lavoro e la popolazione invecchia sempre più. Si stima che nel 2030 un sardo su tre avrà più di 60 anni. La situazione è drammatica e, se non si correrà ai ripari, porterà a preoccupanti squilibri generazionali. Eppure gli anziani non dovrebbero mai rappresentare un problema, ma sempre una risorsa preziosa per la comunità. Soprattutto se mettono a disposizione degli altri la loro importante esperienza. Magari favorendo la coltivazione degli orti sinergici che oggi vanno per la maggiore per l’autoproduzione alimentare, oppure dando il loro aiuto in ambito sociale e sociosanitario, ovvero dando sostegno alle giovani generazioni in campo educativo e formativo.

E’ questo il ragionamento che ha spinto le Acli sarde e la Fap (Federazione anziani e pensionati Acli) a elaborare una interessante proposta di legge per la “Promozione della cittadinanza attiva e del servizio civile delle persone anziane in Sardegna”, nata dall’elaborazione degli ultimi dati Istat realizzata dall’Istituto Acli per la ricerca e lo sviluppo (Iares).

2030 anziani
Una panchina vuota

Squilibrio generazionale dal 2030

Secondo lo studio dello Iares, in Sardegna nel 2030 gli over 60 anni saranno il 33,8% della popolazione totale sarda, per salire addirittura al 38,6% nel 2065. Se le cose non cambieranno, questa situazione demografica manderà completamente fuori controllo il cosiddetto indice di dipendenza strutturale, cioè il rapporto tra la popolazione in età non attiva (fino a 14 anni e oltre i 65 anni) e la popolazione in età attiva (15‐64 anni), creando un pericoloso squilibrio generazionale dovuto al crescente peso dei soggetti non attivi su quelli attivi: se nel 2011 questo peso era del 46%, nel 2030 sarà del 67,7% e nel 2065 salirà addirittura al 96,7%.

La proposta di legge delle Acli – che sarà presentata sabato 11 giugno 2016, a Cagliari nel corso di un convegno dal titolo “Anziani Risorsa Sociale” (ore 10.30, Hotel Flora, in via Sassari 45) – punta a promuovere la cittadinanza attiva e il servizio civile degli anziani nell’ambito della programmazione delle azioni del welfare locale e attraverso il più ampio coinvolgimento delle organizzazioni del terzo settore (soggetti sociali e solidali), proprio per ovviare ai pericoli di una Sardegna sempre più vecchia e “squilibrata” nel rapporto tra le generazioni a causa dell’allungamento dell’aspettativa di vita, della denatalità e dell’emigrazione giovanile.

I possibili ambiti di applicazione della proposta sono molteplici – si legge in una nota delle Acli – : si pensi all’innovativo filone degli orti sociali finalizzati al recupero dell’autoproduzione alimentare, oppure alla collaborazione degli ultra 65enni nell’ambito sociale e sociosanitario, fino al sostegno in campo educativo e formativo”.

All’iniziativa “Anziani Risorsa Sociale” parteciperanno il presidente delle Acli della Sardegna, Fabio Meloni, il segretario regionale di Fap Acli, Gaetano Tufariello e il segretario nazionale di Fap Acli, Serafino Ziglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver