25.1 C
New York
lunedì, Novembre 30, 2020
Web Radio
Home Archivio Uffici stampa: polemiche sul bando della Asl di Sassari

Uffici stampa: polemiche sul bando della Asl di Sassari

La proposta è ghiotta. Soprattutto in un mondo precario e difficile come quello dell’informazione sarda. Una collaborazione per un anno alla Asl di Sassari per gestire l’ufficio stampa (con tanto di aggiornamento del sito internet istituzionale) a fronte del modico compenso di 20mila euro lordi oltre i contributi Inpgi 2. A far discutere sono però i requisiti previsti dal bando. Per partecipare alla selezione – deliberata lo scorso 21 aprile dal Commissario Straordinario della Asl di Sassari – bisogna infatti essere iscritti da almeno 5 anni all’Albo dei giornalisti professionisti o essere iscritti all’albo dei pubblicisti. Bisogna poi aver esercitato la professione giornalistica per almeno 5 anni presso una testata giornalistica e, per ultimo, bisogna avere una comprovata e riconosciuta esperienza professionale maturata presso gli uffici stampa di enti pubblici, questa volta per due anni.

Il bando della Asl di Sassari

Il bando – che equipara un giornalista pubblicista di primo pelo a un professionista che lavora da almeno un quinquennio nel settore – ha scatenato le rimostranze di una categoria ormai fatta soprattutto di precari. E parecchi giornalisti hanno segnalato all’Ordine un avviso pubblico che – lo dice lo stesso Odg – sembrerebbe limitare un po’ troppo la cerchia dei possibili candidati al posto.

Dopo le numerose segnalazioni il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Sardegna ha dunque deciso di chiedere qualche chiarimento al Commissario Straordinario della Asl di Sassari.

Desta perplessità – si legge in una nota dell’Odg Sardegna – il fatto che ai giornalisti professionisti sia richiesta un’iscrizione all’Albo da almeno cinque anni, oltretutto perché ai pubblicisti non è richiesta alcuna anzianità. Si ritiene corretto che ai candidati sia richiesta un’esperienza almeno biennale presso uffici stampa di enti pubblici. Meno comprensibile, invece, il requisito dei cinque anni di esercizio della professione presso una testata giornalistica. Ciò perché si ricerca un addetto stampa. La combinazione dei requisiti indicati nel bando, infatti, limita il numero dei candidati ad una fascia assai esigua rispetto al totale degli iscritti all’Ordine, che sono tutti giornalisti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver