25.1 C
New York
giovedì, Novembre 26, 2020
Web Radio
Home Archivio Francesco Scifo, il profeta della zona franca

Francesco Scifo, il profeta della zona franca

La sua è una voce che urla nel deserto. Da qualche anno Francesco Scifo, avvocato cagliaritano e segretario politico del Movimento Sardegna Zona Franca, cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica e la politica sarda sulla necessità di applicare in Sardegna le norme, risalenti allo Statuto Speciale del ’48 e attuate da un decreto che risale ormai a 17 anni fa, che istituiscono anche la zona franca nella nostra regione. Norme inspiegabilmente disattese da una politica che a tutto pensa meno che a trovare delle soluzioni per creare sviluppo, posti di lavoro e autonomia per la Sardegna. Per questo motivo gran parte della classe politica sarda, che probabilmente ha tutto l’interesse a mantenere un sistema assistenzialistico fatto di finanziamenti che vengono gestiti (e sprecati) sempre dalle stesse persone, lo considera un personaggio estremamente scomodo e non classificabile.

L’avvocato Francesco Scifo è stato ospite della trasmissione Cammino nel mondo – Storie di fede quotidiana andata in onda sui 104.600 MhZ di Radio Bonaria.

Francesco Scifo
L’avvocato Francesco Scifo

Francesco Scifo

Oltre che dell’annosa questione della zona franca e della possibilità di instaurare anche in Sardegna un modello fiscale esente da IVA e accise anche sui beni al consumo come quello di Livigno, nell’intervista – che potete ascoltare nel podcast presente in questa pagina – il legale cagliaritano Francesco Scifo ha parlato anche dell’ultima importante iniziativa che lo ha visto protagonista insieme alla presidente del Movimento Sardegna Zona Franca Maria Rosaria Randaccio: la denuncia presentata alla Corte Penale Internazionale dell’Aja contro ignoti per genocidio contro il popolo sardo.

Il Movimento – tramite il suo segretario – ha infatti chiesto al procuratore della Corte Internazionale dell’Aja di avviare una indagine per individuare e perseguire penalmente per i crimini di cui agli articoli 6 e 7 dello Statuto di Roma della Corte Penale Internazionale (le fattispecie penali sono quelle di genocidio e crimini contro l’umanità) le autorità (nazionali, regionali e locali) che con i loro atti e le loro omissioni si sono rese responsabili della crisi economica, sociale e demografica che sta mettendo in ginocchio la popolazione della Sardegna e del degrado del territorio sardo devastato dall’inquinamento e dalle mancate bonifiche.

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver