25.1 C
New York
martedì, Novembre 24, 2020
Web Radio
Home Archivio Crolla il commercio: allarme di Confesercenti

Crolla il commercio: allarme di Confesercenti

Crolla il comparto del commercio in Sardegna. Nonostante i dati dell’Istat segnino un aumento di circa 18mila posti di lavoro, nella nostra isola l’economia reale continua a soffrire. In quattro anni, tra il 2011 e il 2015, hanno chiuso i battenti 4227 tra negozi, bar e ristoranti. I dati resi noti dall’Osservatorio Imprese della Confesercenti evidenziano che per il quinto anno consecutivo in Sardegna le attività produttive sono in forte contrazione: le nuove attività commerciali sono sempre meno e quelle esistenti continuano a chiudere.

Secondo i dati della Confesercenti nei primi otto mesi del 2015 il numero delle attività di commercio al dettaglio sono diminuite di 444 unità: nel settore alimentare una attività su cinque ha chiuso. Negozi di abbigliamento e scarpe sono le attività più colpite oltre alle macellerie e ai negozi di ortofrutta. Ecatombe anche per i bar: nei primi otto mesi del 2015 hanno chiuso i battenti in 162.

L’allarme della Confesercenti

Confesercenti sardegnaNonostante tutti i vari proclami di uscita dalla crisi,  sul mercato reale non traspare tutto questo entusiasmo”, ha dichiarato il presidente di Confesercenti Sardegna Marco Sulis. L’appena trascorso periodo natalizio è stato caratterizzato da una corsa agli acquisti a basso costo: segno della mancanza di liquidità e soprattutto della mancanza di fiducia da parte dei sardi, acuita dall’aumento delle addizionali Irpef e Irap preannunciate dall’amministrazione regionale nel periodo prenatalizio.

Secondo la Confesercenti questo fine anno è stato addirittura peggiore degli anni passati e offre prospettive non rosee per il 2016. “Ci avviamo ad un fine anno ancora una volta sottotono e un inizio 2016 incerto – ha spiegato Sulis – anche se gli operatori del settore ce la stanno mettendo tutta per riuscire a tenere aperti i propri negozi, investendo in innovazione e in tecnologia.”

Ma se la sfida del 2016 per i commercianti sarà proprio quella dell’innovazione, Confesercenti rilancia la necessità di avviare un confronto serrato con la politica regionale per ristrutturare le leggi di settore  del commercio e del turismo, dare impulso al credito e offrire incentivi e sostegno ad un settore, quello del commercio, che non ce la fa più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver