25.1 C
New York
lunedì, Novembre 30, 2020
Web Radio
Home Archivio Il Natale di Cesare e Claudia

Il Natale di Cesare e Claudia

Dall’agosto 2013 non possono vedere la loro figlioletta perché un’ordinanza del Tribunale dei Minori l’ha inserita in una casa famiglia ad oltre 40 chilometri di distanza dalla loro casa. Nel luglio 2014 la bambina, che oggi ha sei anni, è stata dichiarata adottabile: da allora papà Cesare e mamma Claudia non ne hanno più notizie.

Cesare e Claudia sono una coppia di genitori emiliani che sta conducendo una dolorosissima battaglia giudiziaria da quando la figlia – all’età di 4 anni – gli è stata portata via dal Tribunale dei minori. Disabili, Cesare e Claudia avevano chiesto ai servizi sociali un sostegno e un lavoro perché entrambi erano stati licenziati per seguire la loro bimba, affetta da una grave malattia. Ma in tutta risposta i servizi sociali hanno fatto una segnalazione al Tribunale dei minori, che ha pensato bene di allontanare la bambina dai suoi genitori.

Da allora per Cesare e Claudia è iniziata una lunga battaglia giudiziaria, ma anche il ricorso alla Corte d’Appello è stato respinto, costringendoli a dare mandato ai loro avvocati di ricorrere alla Corte suprema di Cassazione a Roma.

La battaglia di papà Cesare e mamma Claudia

ClaudiaNostra figlia ci manca sempre più ed il dolore per il suo allontanamento forzato cresce ogni giorno, ma noi abbiamo deciso anche se soli di non arrenderci e fare tutto il possibile per riportarla a casa”, scrivono papà Cesare e mamma Claudia nel loro sito Voglio mia Figlia in cui raccontano tutti i particolari della loro drammatica storia. “Pur consci che non si possa fare di tutta l’erba un fascio – scrivono – in queste pagine vogliamo portare all’attenzione di tutti come lo Stato per mano di alcune persone prive di ogni controllo distrugga le famiglie italiane andando ben oltre i fondamentali diritti costituzionali della famiglia e dell’infanzia”.

Anche noi, pur non conoscendone i dettagli giudiziari, segnaliamo ai nostri lettori la vicenda di Cesare e Claudia, due genitori che non si arrendono, nella speranza che chi di dovere possa contattare questi due genitori disperati e dargli un aiuto concreto a riabbracciare la loro bimba.

Per questo motivo pubblichiamo l’appello fatto da Claudia in queste feste di Natale che, per una mamma che non può abbracciare la sua amata bambina, diventano una sofferenza atroce.

Anche quest’anno è arrivato il Natale, il terzo senza di te. Voglio farti tanti auguri perché tu possa passare queste feste serena in pace. Sono certa che tu sai che stiamo continuando a lottare contro l’ingiustizia che ti ha portato via da noi. Prego che il 2016 ti riporti a casa con i tuoi unici veri genitori che ti vogliono tanto bene.
Buon Natale con un grande abbraccio ed un bacione da Mamma Claudia e Papà Cesare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver