25.1 C
New York
martedì, Dicembre 1, 2020
Web Radio
Home Archivio Turismo religioso: 2016 anno della svolta

Turismo religioso: 2016 anno della svolta

E’ un momento di svolta per il turismo religioso in Sardegna. Lo scorso maggio ad Iglesias la Regione aveva chiesto al Ministero dei Beni Culturali che il 2016 venisse dichiarato Anno regionale e nazionale dei Cammini. Ebbene la dichiarazione avverrà a Roma tra qualche giorno, il 24 ottobre. E sarà una grande opportunità per far conoscere ai turisti di tutto il mondo gli itinerari religiosi della nostra regione: i Cammini di Santa Barbara, di Santu Jacu, di San Giorgio. Ma anche, più in generale tutti i sentieri, le ciclovie e le ippovie per i quali la Regione ha deciso di stanziare un finanziamento di ben 8 milioni di euro. Ma per fare della Sardegna una meta del turismo religioso bisognerà rendere i luoghi di pellegrinaggio più appetibili offrendo ai turisti servizi di qualità.

Turismo religiosoDelle prospettive del turismo religioso in Sardegna ha parlato l’assessore regionale al Turismo, artigianato e commercio Francesco Morandi nella cerimonia di presentazione del video “Su Para Circanti” dedicato a Fra Nicola da Gesturi che si è tenuta alla Pontificia Facoltà Teologica di Cagliari.

Molti turisti cercano nel viaggio una esperienza di vita autentica – ha detto Morandi – e la Sardegna con la sua storia, la sua cultura e la sua spiritualità offre enormi opportunità per il turismo religioso. Dobbiamo sapere accogliere i turisti nei luoghi preziosi della nostra isola riuscendo a coniugare l’identità e la cultura con la capacità di stare sul mercato“.

Le opportunità del turismo religioso

Sant'EfisioLa concomitanza dell’Anno dei Cammini della Sardegna con il Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco, l’anno prossimo potrebbe far confluire nella nostra isola una buona fetta del turismo religioso, considerate le grandi feste religiose di Sant’Efisio a Cagliari, dei Candelieri a Sassari e del Redentore a Nuoro, in grado di attrarre ogni anno tanti turisti. Ma – ha spiegato Morandi – occorrerà attrezzare meglio i luoghi di pellegrinaggio della Sardegna con strutture che possano offrire ai turisti servizi di qualità.

In quest’ottica dovra essere inteso il grande santuario che verrà costruito a Gesturi in onore di Fra Lorenzo, che probabilmente nell’arco dei prossimi mesi sarà finalmente canonizzato. Illustrato dal progettista Luca Baltolu, il grande santuario dovrà essere un volano per il turismo religioso, ma anche un’occasione di sviluppo economico e sociale per tutto il territorio.

Dopo la proiezione del video Su Para Circanti, realizzato dalla giornalista Giosi Moccia nell’ambito delle iniziative per valorizzare la libreria digitale regionale DigitalLibrary, la figura di Fra Nicola è stata ricordata dal frate cappuccino Fabrizio Congiu, docente della Facoltà Teologica, e dal presidente dell’Ucsi Sardegna Mario Girau. Monica Grossi, soprintendente Archivistico per la Sardegna, ha infine illustrato le iniziative per la valorizzazione dell’immenso patrimonio costituito dagli archivi religiosi.

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver