25.1 C
New York
giovedì, Ottobre 29, 2020
Web Radio
Home Archivio Gus: appello alla trasparenza per gli uffici stampa

Gus: appello alla trasparenza per gli uffici stampa

Un appello alle pubbliche amministrazioni che correttamente applicano la legge 150 del 2000 per assumere dei giornalisti come portavoce e addetti stampa perchè svolgano le selezioni con la massima trasparenza. Un appello alle istituzioni dei giornalisti, Ordine e Assostampa in primis, affinchè vigilino puntualmente sul corretto svolgimento delle gare. E un appello agli stessi giornalisti, affinchè partecipino alle selezioni pubbliche lealmente, senza violare i principi di buona fede e correttezza che regolano la professione. Il Gus Sardegna, Gruppo Giornalisti Uffici Stampa, interviene in merito alle selezioni organizzate dagli enti pubblici sardi per l’assunzione di portavoce o addetti stampa, chiedendo la massima trasparenza delle gare in modo da garantire pari opportunità a tutti i giornalisti.

L’appello del Gus sardo

In questo periodo difficile per il nostro settore – si legge nella nota del Gus Sardegna – è sempre più opportuno che le pubbliche amministrazioni rispettino la legge 150 del 2000 affidando ai giornalisti la comunicazione istituzionale, ma è altresì necessario che le selezioni pubbliche dei giornalisti avvengano nella massima trasparenza, in modo da garantire pari opportunità lavorative al maggior numero possibile di colleghi.

Trasparenza e partecipazione sono infatti le modalità necessarie perché una mansione delicata come la comunicazione istituzionale venga svolta da professionisti validi e preparati.

Il Gus sardo invita pertanto le pubbliche amministrazioni della Sardegna garantire la massima trasparenza nella selezione dei giornalisti.

Come?

Il Gus sottolinea innanzitutto la necessità di garantire ai bandi pubblici la massima visibilità, invitando gli enti a pubblicizzarli adeguatamente e attraverso una pluralità di canali informativi che garantiscano una opportuna conoscenza del bando e non limitandosi alla sola pubblicazione di un link nella sezione dei concorsi  del sito istituzionale.

Il Gus inoltre invita le amministrazioni pubbliche che meritoriamente vogliono assumere un giornalista ad evitare requisiti specifici così stringenti e discrezionali da limitare eccessivamente la platea dei possibili candidati. In questo caso il Gus invita le amministrazioni a rimodulare i bandi e, se è il caso, a sospendere le procedure di selezione già avviate per garantire una maggiore partecipazione.

Il Gus Sardegna auspica inoltre che le amministrazioni pubbliche si avvalgano di organismi esterni per l’esame dei candidati affinché prevalgano sempre i principi di trasparenza e meritocrazia.

A tale proposito rivolge anche un appello all’Ordine dei Giornalisti e all’Assostampa della Sardegna, affinchè “si facciano garanti del buon andamento delle selezioni pubbliche e intervengano tempestivamente perché i requisiti minimi di trasparenza siano garantiti“.

Infine il Gus Sardegna rivolge un appello agli stessi giornalisti affinché partecipino alle selezioni pubbliche in maniera corretta e trasparente, in virtù dei principi etici stabiliti dall’articolo 2 della legge 69/63 che regola la nostra professione e impone a tutti i giornalisti l’obbligo di lealtà, buona fede e collaborazione con i colleghi.

 

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver