25.1 C
New York
sabato, Novembre 28, 2020
Web Radio
Home Cultura Terra di Maria, un'inchiesta sulla fede cristiana

Terra di Maria, un’inchiesta sulla fede cristiana

Dicono di parlare con Gesù Cristo. Lo chiamano “Fratello”, pensando di essere tutti figli di un Dio “Padre”. Alcuni dicono di parlare con una donna, Maria. La chiamano “Madre”. Lei, intermediaria tra la Cupola e la base, rivela i suoi messaggi e subito scompare. Prima erano soltanto dodici, ma poi il loro numero è cresciuto a dismisura e oggi sono milioni. E milioni di persone che credono che qualcuno ci abbia creati e confidano in una vita dopo la morte sono un fenomeno rivoluzionario dalle conseguenze devastanti per una società moderna, razionale e senza regole come la nostra.

La Terra di Maria    

Terra di MariaMary’s land, Terra di Maria, è approdato finalmente in Sardegna. Il film, fuori dai circuiti cinematografici convenzionali (deve essere infatti richiesto appositamente dagli spettatori che vogliono vederlo: questa è la pagina facebook Terra di Maria Italia) ha registrato il sold out durante la prima visione allo Spazio Odissea di Cagliari, spingendo  la casa cinematografica Infinitomasuno Italia, a prevedere una nuova proiezione.

Il film Terra di Maria del regista spagnolo Juan Manuel Cotelo – a tratti divertente e a tratti commovente – affronta il tema della fede in Dio da un punto di vista inedito, permettendo agli spettatori di rivivere con sincerità e senza ipocrisia il proprio rapporto con la spiritualità.

Il protagonista, l’avvocato del Diavolo interpretato dallo stesso Cotelo (autore anche de L’Ultima Cima), riceve l’incarico di infiltrarsi per indagare sulle persone che hanno scommesso su Dio affidando la loro vita a Maria. Deve conquistare la loro fiducia e parlarci per capire se si tratta di pazzi, invasati, truffatori o truffati. L’unico indizio che gli viene dato è un grosso libro scritto fitto fitto, per di più senza neppure una figura: la Bibbia.

Quello del protagonista è l’atteggiamento tipico dell’uomo moderno che crede senza troppa convinzione nell’esistenza di Dio e affronta superficialmente la questione della sua interiorità senza che vengano minimamente scalfite le sue certezze e le sue comodità materiali.

Terra di MariaIl viaggio porta l’avvocato del Diavolo in molte parti del mondo. Londra, Colombia, Messico, Stati Uniti, Panama, Italia.

Incontra delle persone che gli raccontano come l’incontro con Maria abbia trasformato e dato un senso alle loro vite. Interroga chi dice di aver parlato con la Madre perché in quel modo vorrebbe avvicinarsi a lei e, attraverso di lei, arrivare al Capo supremo.

Ma il suo approccio alla delicata inchiesta che gli è stata affidata continua ad essere troppo intellettuale. Certe cose non si possono capire usando soltanto la testa. E infatti a Medjugorie, ultima tappa del suo viaggio, capirà che per portare a termine la sua missione dovrà cambiare atteggiamento, bypassare la sua razionalità e mettersi in gioco personalmente.

Alessandro Zorco
Giornalista professionista. Amo scrivere, nuotare e andare in bicicletta. Sono sardo. La mia dimensione è il mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -Web Radio

Most Popular

5G, la Commissione UE pensa ad organismi indipendenti per la valutazione dei potenziali rischi sulla salute

Dopo la denuncia del legale cagliaritano Francesco Scifo, l'Europa fa marcia indietro: indagine sui potenziali rischi sulla salute derivanti dal 5G

Tribunale di Cagliari, salta la programmazione d’urgenza: processi celebrati senza avvocati e imputati

Avvocati in fibrillazione a l Foro di Cagliari dove, senza una comunicazione ufficiale, è ripresa la regolare attività ed è venuta meno la programmazione d'urgenza delle udienze determinata dall'emergenza Covid 19

Diamanti, i migliori amici degli investitori

Anche in Sardegna sempre più risparmiatori investono in diamanti: ma come distinguere una pietra preziosa di qualità da un fondo di bottiglia?

Racconti dalla Sardegna: concorso letterario per autori sardi

Al via la seconda edizione del concorso letterario Racconti dalla Sardegna indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora: scadenza il 1° marzo 2019

Recent Comments

Petizione per tutelare le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato (Alessandro Zorco) - NewsRss24 Italia on Le storie di Villa Clara: un patrimonio abbandonato
Educazione: le parole di Don Bosco – Famiglia Cattolica on Salesiani: le quattro parole di Don Bosco
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Genocidio del popolo sardo: denuncia all’Aja
GENOCIDIO SARDO: DENUNCIA ALL’AJA | on Zona franca
La XXIX Marcia della Pace – Famiglia Cattolica on A Carbonia la XXIX Marcia della Pace
Santo Stefano: un piccolo gesto di unità – Famiglia Cattolica on Santo Stefano: un piccolo passo verso l’unità
Scrivere una lettera a Dio – Famiglia Cattolica on Concorso dell’Ucsi Catania: scrivi una lettera a Dio
Adolescenti tra la famiglia e il web – Famiglia Cattolica on Adolescenti: istruzioni per l’uso
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on L’orto sinergico e l’agricoltura a misura d’uomo
IL PROFUMO ECOSOSTENIBILE DEL VETIVER - Diario della Coltivazione on Il profumo ecosostenibile del Vetiver